martedì 5 giugno 2012

domenica 3 giugno 2012

L' ALBERO DELLE CIVETTE



Oggi domenica casalinga.
Non sono ancora completamente guarita
anche se domani mi tocca
torno al lavoro
quest'inverno è stato un disastro
dopo il rientro dalla maternità 
sono stata più ammalata che bene.
Per fortuna che il mio piccolo mukkino
è forte come una roccia
e in tutto il suo primo anno italiano si è 
ammalato proprio solo una volta
ed in un paio di giorni 
era già tornato un fiore.
Oggi allora a pranzo dalla nonna Franca
e mentre Mukki faceva il dodò con papà
ho approfittato per finire le civettine
che ho preparato per il mercatino della festa dell'asilo.
I soldini che riusciremo a raccogliere 
saranno destinati a comprare 
materiale didattico e giochi
per il prossimo anno scolastico
per i bimbi dell'asilo.

Eccole qua le civettine:
ne ho fatte di piccole piccole, 
l'idea è di appenderle al cellulare 
o dove altro si vuole,
sono riempite di ovatta, poi ne ho fatte di più grandine
e le ho riempite con una bella cucchiaiata 
di fiori di lavanda
che avevo comprato in Provenza, 
si possono appendere nell'armadio,
dove diffonderanno quel profumo di lindo che tanto amo,
o infilarle nel cassetto della biancheria,
da dove faranno capolino ogni mattina, 
oppure si possono appendere alla chiave dell'armadio, 
o ancora perchè no, 
allo specchietto della macchina,
ci osserverà coi suoi occhioloni mentre cantiamo a squarciagola
andando al lavoro o a fare la spesa...